Futuro della città- 15 maggio- 3 CFP riconosciuti

sqf-5099

 

Futuro della città, convegno 15 maggio
 Aula Gioffredo (Palazzo Gravina), ore 10

 

“Futuro della città e progetto ecologico” è il titolo del prossimo seminario del ciclo di incontri “Leggendo di architettura e città”, coordinato da Marichela Sepe: l’evento è in programma il 15 maggio alle ore 10 presso  l’Aula Gioffredo (Palazzo Gravina) in via Monteoliveto.

Il seminario, organizzato dall’Ordine degli Architetti in sinergia con il Diarc,  intende partire dalla presentazione del Volume “Sulla Città futura” a cura di Alessandro Franceschini per mettere in campo diverse posizioni critiche su quello che sarà il progetto della città del futuro.

Dopo i saluti introduttivi di Mario Losasso (direttore Diarc) e Salvatore Visone (Presidente Ordine Architetti di Napoli e Provincia), previsti gli interventi dei principali esponenti dell’urbanistica contemporanea, tra cui Maurizio Carta (Università di Palermo), Alberto Clementi (Università di Chieti-Pescara), Carlo Gasparrini (Università di Napoli Federico II), Francesco Domenico Moccia (Università di Napoli Federico II), Laura Ricci (Università La Sapienza di Roma), Mosè Ricci (Università di Genova), Michelangelo Russo (Università di Napoli Federico II), Giuseppe Scaglione (Università di Trento)e Stefania Staniscia (Università di Trento). A Roberta Amirante, docente di Composizione architettonica dell’Università Federico II, il ruolo di moderare la tavola rotonda.

Per partecipare all’evento, è necessario: a) accedere alla propria pagina personale I M@teria, visualizzare l’area della scrivania virtuale dedicata alla formazione, ricercare il corso “Futuro della città e progetto ecologico” con il seguente codice ARNA29042015161810T03CFP00300 ; b) registrarsi all’iniziativa; c) portare in loco, il giorno del seminario, il biglietto di prenotazione.

Si ricorda che, per ragioni logistiche, il convegno è riservato ad un numero limitato di partecipanti e, dunque, si invita ad iscriversi all’iniziativa solo se effettivamente convinti della partecipazione.

Cerca nel sito