21 dicembre– Evoluzione professione di architetto- 5 CFP riconosciuti

Convegno “Crescita ed evoluzione della professione dell’architetto”

21 dicembre – dalle 14.30 alle 19.30
Grand Hotel Vesuvio
Via Partenope, 45 – Napoli

Architetti emigranti e contaminazioni. L’analisi dei cambiamenti sociali è il tema del convegno che vedrà discutere insiemeSalvatore Visone (Presidente OAPPC di Napoli e provincia), Gennaro Polichetti (Presidente FOAN), gli architetti Giovanni Bellaviti,Fabrizio Carola, Renato De Fusco e Vincenzo Latina.

Una celebrazione che vuole essere un momento di riflessione per ripercorrere l’evoluzione professionale dell’architetto. Un ruolo che oggi appare sempre più proiettato verso un confronto aperto con le altre discipline: l’architetto deve avere la capacità di mettersi a disposizione di cittadini delle istituzioni, delle imprese. Uno sforzo che ha come obiettivo la definizione di nuovi modelli di approccio alla città, ai suoi problemi, alla vivibilità. Lo sviluppo futuro dipenderà dunque da quanto bene gli architetti combineranno elementi del bisogno umano, risorse e memoria storica.

Dopo la tavola rotonda saranno premiati iscritti all’Ordine di Napoli che si sono distinti per la loro capacità professionale o per l’impegno profuso, in campo nazionale o internazionale, nella promozione e valorizzazione del ruolo dell’architetto.

Ancora, brindisi finale per scambiarsi gli auguri per il nuovo anno.

L’evento, che si svolgerà presso il Grand Hotel Vesuvio (via Partenope 45) il 21 dicembre a partire dalle 14.30, è stato accreditato con 5 cfp presso il CNAPPC. Per partecipare all’iniziativa, è necessario: a) accedere alla propria pagina personale I M@teria, visualizzare l’area della scrivania virtuale dedicata alla formazione, ricercare il corso “Crescita ed evoluzione della professione di architetto”-  con il codice ARNA15122015143509T03CFP00500; b)registrarsi all’iniziativa; c) portare in loco, il giorno del seminario, il biglietto di prenotazione.

Programma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cerca nel sito