Faq, legali

Proroga Dia- Decreto del Fare

Q: Ho una perplessità e un dubbio sull’interpretazione del decreto del fare del 2013, in particolare sulla possibilità di avvalersi, oggi, della proroga di due anni della data di inizio lavori ai sensi dell’articolo 30, comma 3 della Legge n. 98/2013, “Disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia” per una DIA presentata presso il Comune di xxx in provincia di xxx nel mese di marzo dello scorso anno.

In particolare, ho dubbio sulla possibilità di richiesta di proroga, o, se questa possibilità riguarda solo ed esclusivamente i titoli formatisi ante giugno/agosto 2013.

R:  Salvo diversa disciplina disposta dalla Regione di riferimento è possibile richiedere la proroga di due anni dei termini di inizio e fine lavori relativi ai permessi di costruire, alle segnalazioni certificate di inizio attività e alle super-dia.

La proroga riguarda i termini, così come indicati nei titoli abilitativi rilasciati o comunque formatisi antecedentemente all’entrata in vigore del decreto legge 21 agosto 2013, ( ndr escludendo dalla proroga i titoli successivi a tale data) purché non siano già decorsi al momento della comunicazione da parte dell’interessato alla p.a.

A disposizione per ulteriori chiarimenti.